Solstizio d’Estate a Stonehenge in streaming: come e dove vederlo oggi

Ogni anno tra il 20 ed il 21 giugno migliaia di persone si ritrovano a Stonehenge, il sito neolitico più famoso al mondo, in occasione del raduno per il Solstizio d’Estate, con l’obiettivo di ammirare l’alba del giorno con più ore di luce dell’anno. Quest’anno, però, tutto questo non sarà possibile. Per via della pandemia che ha colpito e sta colpendo il mondo intero l’evento non sarà aperto al pubblico. Da qui l’idea di trasmettere in diretta streaming il Solstizio d’Estate a Stonehenge, rendendolo quindi visibile a tutti.

Il solstizio d’Estate a Stonehenge in streaming gratis: orario e dove vederlo oggi 20 giugno

L’evento per seguire il solstizio d’Estate di Stonehenge in streaming online è stato organizzato dall’English Heritage, che si occupa di oltre quattrocento monumenti e luoghi di interesse storico nel Regno Unito. Il collegamento sarà trasmesso sull’evento Facebook organizzato dall’English Heritage, oltreché sulla pagina Fb della stessa organizzazione e su quella ufficiale di Stonehenge. Il collegamento, come si legge nella nota ufficiale, inizierà intorno alle 20.00, ora inglese, quindi alle 21.00 ora italiana. Gli appuntamenti principali della diretta streaming del Solstizio d’Estate sono due: il tramonto previsto alle 21.26 ora italiana e l’alba, quando saranno le 4.52 nel nostro paese. Nessun problema per tutti coloro che non potranno seguire l’evento live: l’English Heritage lascerà visibile l’evento anche una volta terminato.

Per scoprire il programma completo e vedere lo streaming live gratis del Solstizio d’Estate a Stonehenge clicca qui.

Le origini e la storia di Stonehenge 

Stonehenge è il più famoso monumento preistorico del mondo, che si trova in Inghilterra, più precisamente nei pressi di Amesbury, non lontano dalla città di Salisbury. Non è chiara l’età della sua costruzione, anche se per la maggioranza degli archeologi va collocata tra il 2500 a.C. ed il 2000 a.C. É un cosiddetto cromlech, ovvero un insieme circolare di megaliti, enormi pietre erette. Nel 1986 è stato inserito nei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Sono in molti a sostenere che Stonehenge sia un antico osservatorio astronomico. Da diversi decenni è un luogo di turismo e di pellegrinaggi per molti religiosi neopagani e per i seguaci del Celtismo.
Numerose le leggende sul sito, su tutte va citata la Leggenda di Re Artù: essa narra che il mago Merlino volle la sua rimozione dall’Irlanda dove era stato costruito sul monte Killaraus, da alcuni Giganti che portarono le pietre dall’Africa. Una volta ricollocato in Inghilterra, si dice che Uther Pendragon e Costantino III vennero seppelliti all’interno del cromlech.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *