Nuovo stadio della Fiorentina, associazioni ambientaliste chiedono ristrutturazione del Franchi

Sono giorni importanti per il Nuovo stadio della Fiorentina. Il patron viola Rocco Commisso sta spingendo per la costruzione della “nuova casa” a Campi Bisenzio, tra Firenze, Sesto Fiorentino e Prato. In questo senso va registrata la visita dell’altro ieri di Joe Barone, braccio destro di Commisso, al sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi: c’è accordo totale tra la società ed il comune per la costruzione dell’impianto. Siamo ovviamente ad una fase preliminare, ad una manifestazione d’interesse. Eppure qualcosa sembra muoversi in maniera importante, con un iter burocratico pronto a partire, dopo anni di chiacchiere ed un progetto, quello del nuovo impianto al Mercafir, fallito sul nascere.

Per questo si stanno muovendo diverse associazioni ambientaliste, tra le quali Legambiente Firenze, il WWF, Libera e Arci Firenze, riunite sotto il nome di Osservatorio sulla Sostenibilità, che mettono in guardia i fiorentini ed il popolo viola: il nuovo stadio della Fiorentina a Campi Bisenzio sarebbe un ulteriore grave consumo di suolo, in una zona dove da anni si parla della nascita del Parco della Piana, un parco periurbano.

L’Osservatorio sulla Sostenibilità: no al nuovo stadio della Fiorentina, sì a ristrutturazione del Franchi

Non finisce qui, perché l’Osservatorio sulla Sostenibilità spiega che la zona di Campi Bisenzio dove potrebbe sorgere il Nuovo stadio della Fiorentina è a rischio idrogeologico, di classificazione P3. Pertanto, secondo le associazioni, l’area deve rimanere ad uso agricolo, in modo tale da contenere le acque.

Contestualmente l’Osservatorio sulla Sostenibilità, ha lanciato un vero e proprio appello alle istituzioni fiorentine ed alla stessa società, perché venga riqualificato lo stadio Artemio Franchi e tutta l’area di Campo di Marte, dove sorge l’impianto dal 1930. Uno stadio che però è sottoposto ad alcuni vincoli architettonici. Riqualificarlo salvaguardando questi ultimi è complicato ma non impossibile. La partita è appena iniziata, anche se è chiaro che la Fiorentina spingerà per la costruzione del nuovo impianto a Campi Bisenzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *